Il vostro hotel escursionistico a Scena

Escursioni mozzafiato a Scena e nel Meranese

Il nostro hotel escursionistico a Scena è il punto di partenza ideale per intraprendere meravigliosi tour nel pittoresco mondo alpino dell’Alto Adige, così come alla volta della città termale di Merano. Grazie ai suoi dintorni, Scena farà battere il cuore degli amanti della natura con offerte che spaziano da rilassanti passeggiate a tour sulle cime.

Consigli per escursioni a Scena e dintorni

Da Scena lungo la roggia di Maia fino a Saltusio

ca. 1:40 h / 6.4 km

Durata: 6,4 km
Dislivello salita: 177 m
Dislivello discesa: 295 m
Tempo di cammino: ca. 1 h 40 min.
Tipo di percorso: escursione facile (per famiglie)
Partenza: direttamente dall'Hotel Ifinger

Descrizione: La partenza è sul sentiero tra il nostro hotel e la scuola in direzione del Castel Thurnstein. Poi si scende attraverso il sentiero forestale fino alla roggia di Maia. Il sentiero prosegue poi lungo la roggia di Maia fino a Saltusio. Da qui si può prendere l'autobus per Merano e poi per Scena. Se volete prolungare l'escursione, potete camminare da Saltusio lungo il "Passirio" fino a Merano e poi prendere l'autobus fino a Scena (2 ore in più).

Suggerimento: La roggia di Maia è una delle rogge più lunghe e importanti dell'Alto Adige. È lunga 9 km, ad un'altitudine di 470 m e va da Merano a Saltusio. Gli escursionisti sono particolarmente entusiasti del suo stato in gran parte incontaminato - un'esperienza escursionistica unica per tutta la famiglia in tutte le stagioni.

Taser – malga Streitwaider – Ristorante Hasenegg – Pichler

ca. 2:50 h / 9.9 km

Durata: 9,9 km
Dislivello salita: 224 m
Dislivello discesa: 852 m
Tempo di cammino: ca. 2 h 50 min.
Tipo di percorso: escursione di montagna medio-facile
Partenza: dall'Hotel Ifinger con l'autobus fino alla stazione a valle (fermata Pichler) della funivia Taser. È anche possibile raggiungere a piedi la stazione a valle: tempo di percorrenza circa 40 min. e 240 m di dislivello. Poi con la funivia (solo all'andata) fino alla stazione di montagna Taser.

Descrizione: Il punto di partenza è la stazione superiore della funivia Taser a 1.455 m. Seguire le indicazioni per malga Streitweider (1.560 m) su un sentiero attraverso la foresta. Una sosta per un rinfresco è quindi possibile qui. Il ritorno avviene attraverso il sentiero verso Verdines, la roggia di Scena fino al ristorante Hasenegg e poi alla stazione a valle della funivia Taser.

Escursione circolare sul Monte San Vigilio

ca. 2:33 h / 8.1 km

{files.´´.alternative}

Descrizione: Potete prendere l'autobus o la vostra auto per Lana.
Parcheggiare alla stazione della funivia di S. Vigilio, salita con la funivia e dopo 10 minuti si raggiunge il monte San Vigilio (1486 m). Dalla stazione a monte si cammina lungo il bellissimo sentiero forestale n. 34 fino alla chiesetta di San Vigilio, lì si gira a destra sul sentiero n. 9, si cammina fino al Seehof e poi fino al l’Albergo Seespitz, al lago si gira di nuovo a destra sul sentiero n. 7, che in 1 ora di cammino riporta alla stazione a monte della funivia di San Vigilio.
Godetevi la magnifica vista della città di Merano a est.

Passeggiata alpestre ai piedi del monte Hirzer

ca. 2:00 h / 6.7 km

{files.´´.alternative}

Descrizione d'arrivo: Attraverso la val Passiria fino a Saltaus alla stazione a valle della funivia Hirzer o da Scena fino alla funivia Verdins.

Da Klammeben, la stazione a monte della funivia Hirzer, si imbocca dapprima il sentiero n. 40 fino al rifugio Hirzer. Qui si segue l’itinerario pianeggiante che attraverso il sentiero europeo E5 porta alle malghe Hinteregg e Mahd. Poco più avanti, il sentiero sale dolcemente fino alla conca alpestre Rotmoos. Da qui si ritorna alla malga Tallner, poi a destra fino al rifugio Hirzer e infine nuovamente a Klammeben.
In alternativa, potete prendere la funivia Verdins passando per Scena e poi procedere con la seggiovia Talle-Grube. Dalla stazione a monte, il tempo di percorso per arrivare a Klammeben è di circa 30 minuti.

Escursioni per tutta la famiglia

La Gola del Passirio

ca. 2:00 h / 7.3 km

Durata: 7,3 km
Dislivello salita: 97 m
Dislivello discesa: 445 m
Tempo di cammino: ca. 2 h
Tipo di percorso: escursione facile (percorso tematico)
Partenza: Da Scena prendere l'autobus (linea 240 della Val Passiria) fino a Moso. Da lì inizia il sentiero dell'avventura.

Descrizione: Il sentiero con una lunghezza totale di circa 6,5 km si snoda da Moso oltre al prato "Weiler Aue", prima attraverso un bosco. Scende poi a serpentina su un mezzo sentiero e si snoda lungo il fiume Passirio in direzione di San Leonardo.

Suggerimento: questo sentiero di recente costruzione è un sentiero d'avventura unico. Grazie alla speciale costruzione del sentiero e alla sua vicinanza all'acqua, gli escursionisti possono scoprire nuove prospettive e allo stesso tempo godere di fantastiche viste sulla natura altoatesina.

Roggia di Lagundo

ca. 2:00 h / 6 km

{files.´´.alternative}

Descrizione: La roggia di Lagundo, che passa sopra l'omonimo paese nel Burgraviato, vi aspetta con stupende viste panoramiche sull'intera Val d'Adige. Il sentiero stesso è lungo ca. 6 km. Punto di partenza per la nostra escursione lungo la roggia è Tel, una piccola località del comune di Parcines. Il sentiero porta prima attraverso frutteti e vigneti, e poi attraverso un fitto bosco. ntinua in piano fino a Quarazze-Gratsch, ore 1 1⁄2 circa dal parcheggio. Nei pressi cominciano la salita a San Pietro-Sankt Peter e la passeggiata Tappeiner. Si torna a ritroso sulla via dell’andata.

Roggia di Marlengo

ca. 4:00 h / 14 km

{files.´´.alternative}

Descrizione: Con i suoi 12 km di lunghezza, il Marlinger Waalweg, il sentiero della roggia di Marlengo, è il più lungo dell’Alto Adige. Lungo l’intero sentiero della roggia di Marlengo si gode di una vista spettacolare sulle cime circostanti. Non lascia certamente indifferenti il meraviglioso paesaggio naturale e antropico in cui prati e boschi si alternano a vigneti e frutteti. Spettacolare la vista sulla conca di Merano, la Val Passiria e l’imponente Gruppo di Tessa. Ottimo l’allacciamento del sentiero della roggia di Marlengo alla rete di trasporto pubblico per lasciare l’auto in garage e muoversi con i mezzi in tutta libertà.

Trekking in quota & alta montagna

Tour in cima al Monte Ivigna

ca. 3:00 h / 5,2 km

{files.´´.alternative}

Durata del tour: 5,2 km
Differenza di altitudine in salita e discesa: 706 m ciascuna
Tempo di cammino: ca. 3 h
Tipo di percorso: tour difficile in vetta
Partenza: Dall'Hotel Ifinger con l'autobus fino alla stazione a valle (Naif) della funivia Merano 2000 e poi con la funivia (biglietto di ritorno) fino al "Piffinger Köpfl".

Descrizione: Dal "Piffinger Köpfl" (1.895 m) si sale passando per la malga Waidmann e la Chiesa di Sant’Osvaldo fino al Brifugio Kuhleiten. Da lì, continuate la salita, prima lungo uno stretto sentiero, fino a raggiungere l'ingresso del Grande Ivigna (2.579 m). L'ultima parte del sentiero è una via ferrata assicurata.

Suggerimento: dall'Ifinger, la montagna locale di Schenna, si può godere di una splendida vista sulla conca di Merano. Poiché l'ascesa alla cima è una via ferrata assicurata, è necessario avere molta esperienza di montagna e una testa per le altezze. Coloro che non sono liberi dalle vertigini possono godersi il panorama della montagna dal Piccolo Ivigna proprio accanto.

Tour della vetta verso la Punta Cervina

ca. 7:00 h / 16 km

{files.´´.alternative}

Il monte Cervina alto 2781 m è la vetta più alta delle Alpi Sarentine ed offre per la sua posizione delle viste indimenticabili.

Descrizione cammino: si consiglia di partire presto con la funivia Verdins-Tall. Dalla stazione a monte in Oberkirn si continua fino alla malga Tallner e quindi iniziare con la vera e propria ascesa al Cervina: inizialmente su prati alpini, dopo attraverso campi di carso ed infine su un sentiero roccioso si giunge in circa 2,5 ore alla vetta.
Gli escursionisti più allenati e sicuri prendono per il ritorno il sentiero sulla punta Hönigspitze e Stafell fino a Grube. Da lì si prende la seggiovia per la stazione a monte della funivia Verdins-Talle.

E al termine di un’escursione? Momenti di dolce far nulla!

Relax per le gambe degli escursionisti.

Benefico calore, vapore rilassante, massaggi, varie applicazioni per la vitalità e la bellezza: la ciliegina sulla torta di una giornata emozionante.